Sistemi di monitoraggio con sonde Wireless

UNITA' DISPONIBILI

- TDMxx/WL (*)

Per α, β, γ con Geiger Müller
(*) attualmente sono disponibili sette modelli diversi
- SPM02/WL

Per γ con rivelatore NaI
- SPM01/WL

Per neutroni con rivelatore He3
- SSB Detector/WL

Per α con rivelatore a barriera di superficie
- SPM02/WL

Per α con cella di Lucas
- SPM02/WL

Per α con rivelatore plastico
- Unità di acquisizione con PC

- Per comunicazione con telefono cellulare




Con queste sonde sono state abbattute le barriere della connettività. I lavori di installazione si riducono alla semplice accensione dell'apparecchio.

Fino a ieri dovevamo avere il sensore posto nelle immediate vicinanze del sistema di misura, quando non posto direttamente a bordo dello stesso, oppure le unità erano collegate tra loro con cavi che rendevano complicati gli spostamenti. Oggi possiamo spostare il nostro sensore ovunque senza il vincolo dei cavi.Proseguendo nel costante impegno rivolto al rinnovamento dei propri prodotti, TESYS ha predisposto un programma di sviluppo con l'obiettivo di offrire una gamma di sonde in grado di comunicare in modo wireless con sistemi di acquisizione, adeguati alle esigenze di un sistema di misura/monitoraggio affidabile ed efficace.Sono stati previsti due moduli di comunicazione in grado di gestire sonde di rivelazione sia impulsive sia analogiche. Questo permette di costruire sistemi di monitoraggio completi, in grado di trasferire all'unità centrale impulsi (nella forma cps o cpm) o grandezze analogiche come: temperatura, umidità, pressione atmosferica, peso, volume, rateo di dose, ecc.

I dispositivi principali del sistema di misura sono:

  • - Sonde con varie sensibilità, in grado di monitorare tutti i tipi di radiazione
  • - Sonde per parametri ambientali
  • - Concentratore per PC
  • - Concentratore GSM
  • - Software di base per la raccolta dei dati
  • - Computer nella versione più adatta (notebook, desktop, custom)
Tutte le sonde sono equipaggiate con dispositivi di comunicazione estremamente sicuri e alimentate a 12 VDC.

L'alimentazione può essere fornita da:
- alimentatore da parete 220 VAC/12 VDC
- batteria ricaricabile

Sono rispondenti alle normative italiane sulle telecomunicazioni.
Distanze coperte: 60 mt.
Per distanze superiori possono essere usati moduli ripetitori.
Per collegamenti con unità remote si può utilizzare un modem per rete fissa o un modem GSM.

CAMPI DI APPLICAZIONE
  • - Sistema di monitoraggio generale
  • - Sistema di sorveglianza di accessi canalizzati (portali fissi)
  • - Sistema di sorveglianza di accessi canalizzati temporanei (portali mobili)
  • - Sistema di sorveglianza casuale una tantum
  • - Sistema di sorveglianza per aree soggette a radiazioni temporanee (radiografie industriali)
  • - Misura del radon negli edifici
  • - Sistema di sorveglianza trasportato da un mezzo radiocomandato
  • - Scansione di aree con le sonde trasportate da un elicottero radiocomandato
  • - Sorveglianza dei posti letto dei reparti di radioterapia (richiedono una versione speciale compatibile con le norme ospedaliere)